Riepilogo di più giorni di dolci e…FESTE!!

Proprio così, in meno di una settimana non so quanti dolci sono riuscita a sfornare, quanti kg di cioccolato, farina, zucchero, burro, panna ho usato!! In realtà ho un foglio su cui ho scritto tutte le quantità, e solo se lo guardo sembra quello scritto da un titolare di una pasticceria!
Comunque sia, ricontando, sono state sfornate due torte, di cui una di laurea e una di compleanno, una crostata morbida di frutta interamente senza uova, circa 50 cupcake, una doppia dose di brownies oreo, millionaire shortbread, doppia dose di rotolo con cioccolato, un babà rustico e due casatielli…e qui credo di aver finito!
Giovedì 30 luglio, è terminato il mio percorso di studi con tanto di laurea, e con tanto di dolci. Alla fine sono riuscita nell’intento di preparare il buffet per il post-discussione….e sono rimasta anche molto soddisfatta del risultato. Il tutto realizzato nei due giorni precedenti al giorno della discussione della tesi, per poi concentrarmi sulla torta tra il giovedì pomeriggio e per la giornata di venerdì. La torta in questione, una bestiolina delle dimensioni di 30×40 cm, è stata realizzata con pan di spagna, red velvet e farcita con crema pasticcera, gocce di cioccolato e ricoperta con ganache al cioccolato al latte/fondente e tante piccole decorazioni di pasta di zucchero. Non vi dico per il trasporto, sia del buffet che della torta.
Nel primo caso mi sono armata di almeno 3-4 borse frigo, di cui una era enorme e rigida, di quelle che si portano al mare quando si sta con la famiglia 😄
Mentre per la torta, avevo praticamente il panico che si sciogliesse e schiacciasse! Fino alla fine sono stata con l’ansia addosso!!
Per quanto riguarda l’esperienza della laurea..beh…UNICA!
Fino al giorno prima, ero tranquilla, immersa nello zucchero, nella farina e giocherellavo con le uova, ma appena finito di preparare il buffet, è arrivato un senso di ansia che mi ha quasi devastata ed è rimasto fino al momento in cui non mi hanno chiamata! Ma dopo aver parlato, nella mia testa sentivo solo un coro angelico che cantava “Hallelujia!!”. E ora che tutto è finito (o quasi, si attende l’esame di stato), sono curiosa di saper e vedere cosa mi aspetta in futuro!! Mah…staremo a vedere!

IMG_0251
Intanto, vi parlo un pò di questa torta, progettata mesi prima e realizzata in quasi due giorni!! 😀

Ingredienti per pan di spagna (20×30 cm):
9 uova,
270 g di farina,
270 g di zucchero,
aroma vaniglia.

Ingredienti per Red Velvet (20×30 cm):
3 uova,
450 g di farina,
450 g di zucchero,
7 g sale,
15 g cacao in polvere,
8 g aceto di vino bianco,
7 g di bicarbonato di sodio,
4 fiale colorante rosso liquido,
370 g di yogurt bianco intero,
160 g di burro.

Ingredienti per crema pasticcera:
6 uova intere,
120 g di farina,
450 g di zucchero,
aroma vaniglia,
1,5 l di latte,
gocce di cioccolato bianco e fondente.

Ingredienti per ganache:
400 g di cioccolato fondente,
500 g di cioccolato al latte,
900 mL di panna per dolci.

Per decorare:
300 g di pasta di zucchero bianca (da colorare).

IMG_0253

Procedimento:
con tutti questi ingredienti sembra quasi un’impresa impossibile, ma credetemi, non lo è! 🙂
Allora iniziate col preparare la ganache al cioccolato, facendo bollire la panna e poi versandola bollente sul cioccolato spezzettato; mescolate fino a quando non si è sciolto bene il cioccolato e ponete in frigo, coperto con pellicola trasparente a contatto con la ganache, per una notte. Tutto questo tempo serve per rendere la ganache freddissima in modo tale da poterla montare più facilmente il giorno successivo.

IMG_0256

Per la crema pasticcera montare leggermente, in un tegame, le uova con lo zucchero a cui aggiungere una prima metà della farina. Per ammorbidire aggiungere un pò di latte e l’altra metà di farina e continuando a mescolare integrare il latte restante. Cuocere a fuoco medio-basso la crema, mescolando sempre nella stessa direzione, fino a bollore ed addensamento della crema stessa. Conservare in frigo, ricoperta con pellicola a contatto con la superficie della crema.
A questo punto, preparate il pan di spagna montando le uova con lo zucchero per circa 15 minuti: dovranno aumentare il loro volume di almeno 4 volte rispetto a quello iniziale. Una volta montate, aggiungere la farina e l’aroma, setacciati, e mescolate con una spatola dal basso verso l’ alto, cercando di non smontare il composto. Una volta amalgamato bene tutto, versate in uno stampo 30×20 cm imburrato e rivestito di carta forno e cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 25-30 minuti. Controllate la cottura con la prova stecchino.

WP_20150802_18_00_25_Pro
Per la preparazione della Red Velvet, montate il burro con metà dello zucchero per circa 10 minuti, ed unire, una alla volta, le uova. A questo punto, aggiungere, sempre montando il composto, lo zucchero rimanente, la vaniglia, il cacao setacciato e il colorante.
Sciogliere il sale nello yogurt e il bicarbonato nell’aceto: per quest’ultimo, usate un bicchiere alto, dal momento che si avrà effervescenza per una normale reazione chimica tra una base e un acido, in particolare l’acido acetico; da questa reazione si forma anidride carbonica che, in questo caso, funge da “agente lievitante”. Una volta mescolati questi ingredienti, aggiungerli al composti iniziale continuando a mescolare ed aggiungendo anche la farina. Versare il composto in uno stampo 20×30 cm imburrato e rivestito di carta forno e cuocere a 180°C per 35 minuti.
Ora bisogna assemblare la torta, per cui tagliate in quattro strati il pan di spagna ed in due strati la red velvet. Posizionati due strati di pan di spagna per fare la base e ricoprite con crema pasticcera e goccine di cioccolato bianco a fondente; posizionare i dure strati di Red Velvet, ricoprire con crema pasticcera e gocce di cioccolato, ed infine posizionate gli ultimi due strati di pan di spagna. Rivestite la torta con la ganache montata, decoratela come più vi piace ed infine aggiungete la decorazioni in pasta di zucchero. In questo caso mi sono sbizzarrita con la tavola periodica degli elementi chimici e poi tutte quelle decorazioni che un pò ricordano l’ambiente del laboratorio chimico e della farmacia (da notare anche i diversi tipi di compresse e capsule, una in particolare 😄 ).

IMG_0282
Per gli stampi, vi consiglio, non per fare pubblicità ma perchè, sinceramente sono ottimi, gli stampi della Decora: in questo caso ne ho usati due delle dimensioni di 30×20 cm, ma si trova anche direttamente quello di 30×40 cm; lo avevo preso inizialmente, ma poi mi sono accorta che nel mio forno non c’entrava. Peccato!
La Red Velvet l’ho usata anche per la torta di compleanno per la mia dolce metà 🙂 però poi l’ho rivestita con ganache al cioccolato bianco. Come impasto mi è piaciuto molto: rimane umido e si scioglie in bocca, davvero ottimo, penso che la prossima volta la proverò senza colorante, magari facendo l’altra famosa Vanilla Velvet. 🙂
Vi riporto qui la foto, insieme a quelle dei cupcake di laurea, interamente realizzati a mano 😄 comprese le bandierine (mia madre e mia sorella non sanno più come fare con me, sono un caso perso!! 😀 ).

WP_20150725_001

2015-07-29.1

Arrivati a questo punto, dopo aver trascorso (soprattutto ultimamente) tanto tempo a disperarmi, ogni tanto anche a scoraggiarmi dal momento che ogni volta sembrava che tutto andasse a rotoli, posso dire di stare molto meglio moralmente, psicologicamente…come volete dire voi! Ora mi aspetta il mondo del lavoro, anche se i progetti che mi girano per la testa sono davvero tanti, e chissà se riuscirò a realizzarli tutti. Ricorderò sempre tutte le belle parole di una prof.ssa incontrata dopo la laurea e dopo il buffet, che dopo avermi ricoperta di complimenti per tutto (percorso universitario, dolcetti e robette varie), mi ha detto, con tono materno “nella vita, fai quello che più ti piace fare e realizzati nel modo che tu credi sia migliore, perchè così ti sentirai in pace con te stessa e non sarai mai stanca di quello che fai“….
Sante parole! Per questo la ringrazio, davvero tanto, per avermi dato speranza e forza! 🙂
Ovviamente ringrazio la mia famiglia per l’immenso sostegno e tutti voi, per i consigli e perchè avete la pazienza di seguirmi 😛

IMG_0333

110 volte GRAZIE!! 

Alla prossima ricetta… probabilmente un lievitato! 😉

Annunci

10 thoughts on “Riepilogo di più giorni di dolci e…FESTE!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...