Il mio cornetto preferito

Eh si! Proprio vero…ho sempre voluto fare dei cornetti come quelli di cui vi sto per parlare. Sono sfogliatissimi e morbidissimi! E sono come quelli del bar!
Ricordo ancora la prima volta che provai a fare i cornetti, un pò di tempo fa andava di moda una ricetta nota come cornetti metodo sfogliette. La usai la prima volta e vennero molto bene, ma dopo la prima volta, non so perchè non venivano più come prima.
A questo punto, mi ero intestardita e volevo riprovare, ma stavolta ho usato la ricetta di cornetti sfogliati, con il metodo di sfogliatura uguale a quello che si usa per la pasta sfoglia: la ricetta è riuscita davvero bene, con l’unica cosa che per la prossima volta li devo fare più grandi 😛
Però sono rimasta ancora più contenta, perchè almeno ho capito come fare anche la pasta sfoglia e quindi la prossima volta anche per quest’altra ricetta sarà la volta buona.
Colgo anche l’occasione per scusarmi della mia lunga assenza, ma posso dirvi con tanta felicità che uno dei buoni propositi è stato rispettato, cioè superare l’esame di abilitazione alla professione di Farmacista. Quindi ufficialmente sono Farmacista, anche se mi sento sempre una ragazza normale, che le piace pasticciare in cucina e che è felice se va a seguire un corso di pasticceria (fatto anche quello, sulle sfogliatelle ricce e frolle napoletane…poi vi parlerò delle ricette appena mi cimento nella preparazione 😀 ). Gli altri propositi sono ancora in attesa di essere realizzati ma ci sono buone possibilità! 😉
Comunque, ritornando ai cornetti, la ricetta prevedeva una lievitazione di 2 ore una volta formati i cornetti, ma per tempo alla fine, ho fatto lievitare l’intero panetto in frigo per tutta la notte. Il risultato è stato ottimo lo stesso, anche se ho dimenticato di mettere il burro nell’impasto (e non nella sfogliatura)…però è andata bene lo stesso. La ricetta originale è quella che trovate sul blog di Anice&Cannella, e la stessa ricetta la trovate anche sul sito delle farine del Molino Rossetto. Dunque per questi cornetti ho usato la farina per sfoglia del Molino Rossetto, e poi un burro abbastanza grasso, che per la sfogliatura è ottimo: si tratta di un burro con una percentuale di grassi dell’ 82%, detto anche burro di centrifuga…ma credetemi, anche se per il colesterolo non è proprio una cosa buona, il risultato almeno vi darà tante soddisfazioni! 😉
Allora, ora iniziamo con la ricetta, che però involontariamente ho modificato 😄
Chiedo perdono all’autrice della ricetta originale! 🙂

IMG_0969

Ingredienti per impasto:
500 g di farina per sfoglia di Molino Rossetto,
9 g di sale,
15 g di lievito di birra fresco (il cubetto),
1 tuorlo,
1 cucchiaino di estratto di vaniglia,
105 mL di latte,
150 mL di acqua,
80 g di zucchero.

Ingredienti per la sfogliatura:
farina q.b.,
290 g di burro con 82% di massa grassa

Per decorare:
1 albume,
zucchero q.b..

IMG_0971

Procedimento:
sciogliete il lievito nella miscela di acqua e latte tiepido. In un recipiente, mescolare la farina con la miscela contenente il lievito, lo zucchero, il sale, la vaniglia e il tuorlo leggermente sbattuto. Impastare per amalgamare bene tutti gli altri ingredienti fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo. Formate una palla, incidetela, lasciatela nel recipiente coperto con la pellicola trasparente e fate riposare in frigo per 2 ore.
Nel frattempo, prendete il burro e stendetelo formando un rettangolo, tra due strati di carta forno, dopo aver spolverato la superficie con un pò di farina (va bene anche la farina 00). Stendetelo fino allo spessore di 5-6 mm; una volta steso, lasciatelo in frigo.
Trascorse le due ore, tirate fuori l’impasto, stendetelo in un rettangolo con uno spessore di 1 cm, sovrapponete lo strato di burro, lasciando scoperto uno dei due lati più lunghi. Sovrapponete il lato libero sopra allo strato ricoperto di burro, e poi l’altro strato che invece ha il burro, quindi dovete fare una piega a tre e sigillate bene il burro nell’impasto. Lasciatelo riposare in frigo per un’ora, poi lo tirate fuori e lo stendete nella direzione del lato più lungo; lo stendete fino ad uno spessore di circa 1 cm, lo piegate a tre e lo lasciate riposare un’altra ora.
In questo caso, ho ripetuto questo procedimento per altre tre volte per poi lasciare il panetto in frigo fino alla mattina seguente.
Terminati i giri e le pieghe, stendete il panetto fino ad uno spessore di 6 mm, tagliare dei triangolo isosceli e formate i cornetti, iniziandoli ad arrotolare partendo dalla base del triangolo. Lasciate lievitare i cornetti per 2 ore, fuori dal frigo.

cornetti
Una volta lievitati, spennellateli con l’albume rimasto, leggermente sbattuto, e con qualche granellino di zucchero.
Infornate in forno già caldo, a 200°C per 6 minuti e poi abbassate la temperatura a 180°C per circa 10 minuti.
Per questa volta, i cornetti hanno avuto una cottura diversa, perchè li ho infornati tutti insieme…quindi magari qualcuno è venuto un pò più cotto…ma nessuno si è bruciato! 😉

IMG_0976
A questo punto, li fate raffreddare e poi li farcite a piacere…quindi con marmellate, creme o cioccolato..ovviamente io cosa potevo scegliere? Indovinate un pò! 😛
La farcitura la potete mettere anche prima di formare i cornetti, e poi li arrotolate.
Ovviamente, una volta cotti, essendone venuti un bel pò, qualcuno l’ho congelato già cotto. In questo modo, li potete mangiare quando volete, facendoli scongelare e riscaldandoli nel forno per qualche minutino.

IMG_0973
Ricordate che è importante che l’impasto e il burro devono avere la stessa temperatura, devono essere entrambi freddi; questo perchè, se l’impasto è più caldo (cioè ad una temperatura anche di 20°C) e il burro è freddo (a 5-6°C), c’è il rischio che il burro si scioglie e non si amalgama bene. Quindi, ricordate la temperatura. 😉
Questa ricetta, almeno fino a quando non ne trovo una migliore (cosa improbabile), sarà la mia preferita per parecchio tempo! Appena sfornati sono morbidissimi, e quando date un morso si sente la sfoglia che disfa e tutte le bricioline che cadono…gioia per i miei occhi e per il palato…anche del mio fidanzato che adora questo tipo di cornetto! Ora già sono finiti..quelli rimasti li ho dati a lui..spero gli siano piaciuti!
Per le feste di Natale vi prometto le ricette di molti altri dolcetti, soprattutto biscotti…magari se riesco vi lascio anche quella del panettone o pandoro…
Gli impegni in questo periodo sono tanti…non solo per la ricerca attiva del lavoro, ma anche per confezionare i vari regali tutti fatti a mano. Per quest’anno mi sono anche concentrata sul ricamo, cosa che non facevo prima per via del tempo che non avevo…ora ne ho abbastanza! 😀 Poi vi faccio vedere cosa ne esce! 😉

IMG_0970
Ora vi lascio per una buona domenica e auguri a tutte le Lucia, compresa la mia mamma, sempre paziente e dolce.
Auguri Mamma

A presto! 😉

Annunci

6 thoughts on “Il mio cornetto preferito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...