Archivio | gennaio 2016

Crostata con confettura di arance a km0

Concludiamo il mese di gennaio con una bella ricetta semplice semplice e classica…una crostata con confettura di arance che mi è stata regalata da un carissimo amico di famiglia poco distante da casa mia, dello stesso paese insomma.
Quindi si tratta di un prodotto a km 0  per quanto riguarda la confettura, ovviamente. Che dire…buonissima e di conseguenza anche la crostata è stata buonissima ed apprezzata. Oltre a quella con le arance, ne ho fatta una anche per ringraziare questo amico, una crostata bigusto sempre con le sue marmellate…metà con marmellata di prugne e metà con marmellata di albicocche.
Questi sono i regali che piacciono a me 😛 e che piacciono anche agli altri quando elaboro le materie prime che mi forniscono XD
La ricetta della frolla è quella che usa spesso mia sorella, ma con un piiiccolo accorgimento sulla quantità di farina. Visto che lei è l’addetta alla produzione di crostate con la sua ricetta andavo sul sicuro 😀 nun se sbaglij! 😉
Spero non me ne voglia per averla pubblicata XD

IMG_1060 Continua a leggere

Annunci

Torta NON rovesciata all’ananas

Si, lo so che la vera torta con l’ananas è rovesciata e c’è il caramello. Peeeerò, fin da piccola sono stata abituata con questa. In pratica è il dolce che faceva sempre mia madre, insieme a tanti altri, quello che io puntualmente non mangiavo perchè non mi piaceva l’ananas sopra, ma ora che mangio di tutto (purtroppo), ho capito cosa mi sono persa per tutti quegli anni passati. Infatti, giusto il tempo di farla ed è durata dal dopo pranzo di domenica fino alla cena della domenica! XD
La classica torta prevede la disposizione delle fette di ananas sul fondo, dopo aver messo del caramello sempre sul fondo.
Tuttavia, anche questa versione è molto buona, è una torta molto sooooffice, dolce al punto giusto e abbastanza umida e quindi non troppo secca.
Prometto (soprattutto al mio fidanzato 😀 ), che la prossima volta la farò rovesciata, come è giusto che sia. Anche se io adoro quei tondini che fuoriescono dai buchi dell’ananas una volta cotta la torta ❤ 😀
Questa torta è uno dei dolci della mia infanzia, quello per cui io e mia sorella ci dividevamo l’impasto rimasto nella ciotola dopo che mamma lo aveva versato nello stampo (così come facevamo anche per la torta al cioccolato di mamma, la torta che ci realizzava sempre ad ogni compleanno e che ci piaceva tanto mangiare…a pensarci è da parecchio che non la fa…colpa mia forse XD ). A questo punto le dovrò chiedere di rifarla qualche volta, e io mi ritirerò volentieri dai fornelli per la sua torta al cioccolato 😛
Faccio questo sacrificio!! 😀

IMG_1040

Continua a leggere

Una Pizza/Focaccia e una Parigina!

Visto che vi ho riempito di biscotti e dolcetti ora era il momento di qualche cosa di rustico e salato.
Anche se dopo le feste, è d’obbligo la disintossicazione da tutte le cose ingurgitate, ogni tanto ci può stare un pezzo di focaccia con pomodoro e mozzarella e magari una fetta di parigina. 😀
La Parigina, o Francesina, è una pizza rustica che nasce a Napoli, o meglio nella zona di Afragola ed è formata da uno strato inferiore di morbida pizza/focaccia, farcita con pomodoro, prosciutto cotto e mozzarella (o provola…a vostra scelta) e coperta con uno strato di pasta sfoglia. Questo rustico ha fatto sempre parte della mia infanzia, era il tipico spuntino che mia madre comprava quando avevo fame e che ovviamente io preferivo ed amavo più di tutti!! 😛
Credetemi, è un qualcosa che crea dipendenza, per in contrasto tra la sofficità della pasta della pizza e la croccantezza della sfoglia. Ve ne innamorerete! Provare per credere. 😉
In questo caso, avevo impastato più farina in modo da non fare solo la parigina, ma anche una bella pizza/focaccia. La chiamo così, perchè da un lato ha il pomodoro e la mozzarella, e quindi ricorda il condimento tipico della pizza, ma allo stesso tempo è altissima e sofficissima come una focaccia. Quindi, decidete voi come chiamarla… per me andrebbe anche bene focaccia 😀
La lievitazione è stata abbastanza breve rispetto a quelle lunghe che di solito mi piace fare, e anche la quantità di lievito di birra è maggiore rispetto al solito, visto che da mesi ormai uso poco lievito e lunghe lievitazioni. Però ammetto che non ha dato quella sensazione di gonfiore allo stomaco, quindi va bene così..risultato accettato ed esperimento superato alla grande 😀
Proseguiamo allora con la ricetta!! 😉

IMG_1030

Continua a leggere

Cupcakes e…Tombola!!

Di tombole non ne ho vinte proprio!! Quindi niente fortuna in gioco  XD
Intanto, mi sono divertita a fare questi cupcakes, senza uova e molto soffici, anche se erano ancora più soffici le prime volte che li ho fatti, sia perchè non li tenni in frigo e forse perchè usai un ingrediente liquido diverso.
Questa volta mi sono divertita di più a decorarli, utilizzando un tipo di decorazione che a me piace tantissimo! Cioè quello dei fiori. E per realizzare queste decorazioni, ho usato, per la prima volta la crema di burro, che non è venuta benissimo, questo perchè ho commesso un piccolo errore, da non rifare la prossima volta: per la realizzazione della crema di burro è risaputo che è necessario usare lo zucchero a velo. Bene, non avendo gli ultimi 100 grammi per completare la ricetta, ho preso 100 g di zucchero semolato, li ho macinati, ma si sa che non viene mai del tutto macinato. Quindi, il problema che ho avuto dopo, è stato quello che, mangiando poi la crema di burro, era granulosa per via dei granelli di zucchero semolato rimasti, e poi si scioglieva più facilmente e anche la colorazione con i coloranti alimentari non è stata perfetta (anche se uno dei coloranti mi ha dato una buona colorazione, ma è meglio non parlare di marche! XD ).
La prossima volta, andrà meglio…spero di ottenere una bella crema densa e abbastanza “dura” per poter avere delle decorazioni belle sode che si mantengono.
La ricetta della crema di burro l’ho presa da un sito che mi piace tantissimo per la creazioni che fa…e che ovviamente vi consiglio!! La ricetta e il blog sono di Elise Strachan e lei è davvero tanto brava e simpatica e fa delle cose bellissime e ci sono davvero tante idee e ricette carinissime!! Dateci un’occhiata su My Cupcake Addiction 😉
La crema di burro è davvero ottima per decorare cupcakes e anche torte, per rivestire le torte prima di mettere la pasta di zucchero, per fare i fiori ed altre decorazioni carine e simpatiche! 😀
La ricetta dei cupcakes è ottima per i vegetariani e può diventare ottima anche per i vegani, sostituendo completamente gli ingredienti liquidi con l’acqua o con un succo di frutta o un liquore a scelta e il burro con un grasso vegetale oppure con l’olio. 😉

IMG_1012

Continua a leggere