Una Pizza/Focaccia e una Parigina!

Visto che vi ho riempito di biscotti e dolcetti ora era il momento di qualche cosa di rustico e salato.
Anche se dopo le feste, è d’obbligo la disintossicazione da tutte le cose ingurgitate, ogni tanto ci può stare un pezzo di focaccia con pomodoro e mozzarella e magari una fetta di parigina. 😀
La Parigina, o Francesina, è una pizza rustica che nasce a Napoli, o meglio nella zona di Afragola ed è formata da uno strato inferiore di morbida pizza/focaccia, farcita con pomodoro, prosciutto cotto e mozzarella (o provola…a vostra scelta) e coperta con uno strato di pasta sfoglia. Questo rustico ha fatto sempre parte della mia infanzia, era il tipico spuntino che mia madre comprava quando avevo fame e che ovviamente io preferivo ed amavo più di tutti!! 😛
Credetemi, è un qualcosa che crea dipendenza, per in contrasto tra la sofficità della pasta della pizza e la croccantezza della sfoglia. Ve ne innamorerete! Provare per credere. 😉
In questo caso, avevo impastato più farina in modo da non fare solo la parigina, ma anche una bella pizza/focaccia. La chiamo così, perchè da un lato ha il pomodoro e la mozzarella, e quindi ricorda il condimento tipico della pizza, ma allo stesso tempo è altissima e sofficissima come una focaccia. Quindi, decidete voi come chiamarla… per me andrebbe anche bene focaccia 😀
La lievitazione è stata abbastanza breve rispetto a quelle lunghe che di solito mi piace fare, e anche la quantità di lievito di birra è maggiore rispetto al solito, visto che da mesi ormai uso poco lievito e lunghe lievitazioni. Però ammetto che non ha dato quella sensazione di gonfiore allo stomaco, quindi va bene così..risultato accettato ed esperimento superato alla grande 😀
Proseguiamo allora con la ricetta!! 😉

IMG_1030

Ingredienti per la pasta pizza:
300 g farina 00,
400 g farina manitoba,
2 cucchiai di olio evo,
1 cucchiaino colmo di sale,
2 cucchiaini di zucchero,
1 bustina di lievito di birra,
450 mL di acqua tiepida,
1 rotolo di pasta sfoglia rotonda.

Ingredienti per farcire:
240 g di pomodori pelati,
120 g di prosciutto cotto,
circa 150 g di scamorza,
olio q.b.,
sale q..b.,
origano in foglie q.b..

IMG_1027

Procedimento:
per prima cosa, impastate la pizza, quindi scaldate leggermente l’acqua. Miscelate le farine con il sale, lo zucchero e il lievito di birra in polvere. Aggiungete l’olio e l’acqua tiepida. Impastate a mano oppure con una planetaria, fino a quando non avrete un impasto asciutto e morbido. Se l’impasto è ancora troppo appiccicoso, aggiungete altra farina. Formate una palla, incidetela con un coltello e fatelo lievitare in un recipiente coperto con pellicola trasparente e con un canovaccio umido. Lasciatelo lievitare all’interno del forno spento.
In questo caso, ho iniziato ad impastare alle 14.45, l’ho lasciato lievitare fino alle 18.30, per poi dividere l’impasto per formare le pizze.

IMG_1028
Prendete circa metà impasto e stendetelo dandogli una forma rotonda, con l’aiuto di un mattarello, o meglio se ci riuscite solo con le mani, fino ad uno spessore di circa 6-7 mm e ponetela in uno stampo rotondo. L’altra metà stendetela in uno stampo rettangolare ad uno spessore maggiore (1 cm o poco più). Lasciateli lievitare per altri 30 minuti, coperti con un canovaccio.
Sulla pizza rotonda stendete un pò di sugo, condito con sale, olio ed origano, aggiungete uno strato di prosciutto cotto e uno di scamorza, e un altro strato di prosciutto cotto e uno di sugo. Coprite con la pasta sfoglia, chiudendo bene i bordi e bucherellate con i lembi di una forchetta la superficie.
Su quella rettangolare, stendere il sugo rimanente.
Cuocete entrambe le pizze in forno preriscaldato a 180°c per circa 40-45 minuti. Quando mancano 10 minuti, aggiungete la scamorza rimanente sulla pizza rettangolare.

IMG-20160112-WA0003
Fate raffreddare e poi mangiatela con la famiglia e gli amici.
Le foto sono state scattate furtivamente, visto che era ora di cena, erano già stati chiamati tutti a tavola ed ovviamente erano impazienti di mangiare…le ho dovute scattare molto rapidamente. Ma almeno nel frattempo si sono raffreddate!! 😛

IMG_1031
Con questo impasto, potete fare anche dei buonissimi calzoni al forno, farciti a piacere… ad esempio con broccoli, salsiccia e provola, oppure con le verdure, o con le melanzane a funghetti e provola…che taanto adoro!! ❤
O ancora, fare dei cornettini sempre farciti a piacere…insomma sbizzarritevi!! 😀
Ormai anche per la pizza mia madre mi lascia fare…e lei ogni volta con chiunque si trova a parlare se ne esce dicendo: m’aggia fatt e tenaglie ppè nun me cocere (mi sono fatta le tenaglie per non scottarmi), questo per indicare che ora lei può riposarsi qualche volta visto che ci sono io a pasticciare al posto suo…e se non viene bene ovviamente è colpa mia XD

IMG-20160112-WA0002
Ora torno ai miei 2 litri di acqua, rigorosamente naturale….e penso a cosa pasticciare per la prossima ricetta… buona disintossicazione 😛
A presto! 😉

Annunci

14 thoughts on “Una Pizza/Focaccia e una Parigina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...