Prima di andare…una nuvola!

Chiamatele come volete, nuvole, fiocchi di neve, batuffoli…alla fine la sostanza non cambia.
Parlo dell’ultima invenzione dolciaria di Napoli: queste soffici brioche piccole con tantissima crema alla ricotta all’interno che quando le mordete sono un’esplosione di crema. Buonissime!!
Alla fine la ricetta è unica, nel senso che bene o male le dosi ed il metodo sono sempre le stesse.
Sono da provare almeno una volta, anche se qua già sto alla seconda volta!!
Seconda volta perchè me le hanno proprio chieste: mio zio appena ha visto le foto che avrei messo qui sul blog è quasi impazzito dicendo “No, le dobbiamo fare!!” estasiato della visione di quelle foto! 😄
E allora come non accontentarlo. Ora gli ho lasciato anche la ricetta e credo sia ancora più contento! 😀
La procedura è davvero semplice! La crema è senza uova e le brioche le potete fare di qualsiasi dimensione. Io sono un pò megalomane e quindi la prima volta mi sono uscite delle bombe, non erano delle nuvole ma un’intera perturbazione 😄
Inoltre, le brioche sono davvero soffici, non ho mai fatto una brioche così soffice che si scioglie in bocca!! E rimangono così anche nei giorni successivi!
Le dovete provare, assolutamente!! 😉

IMG_1235

Ingredienti pasta brioche:
500 g di farina manitoba,
200 mL di latte,
2 uova,
100 g di burro,
100 g di zucchero,
8 g di lievito di birra in polvere.

Ingredienti crema alla ricotta:
500 mL di latte,
200 g di zucchero,
50 g di fecola di patate,
300 g di ricotta,
6 cucchiai di zucchero a velo,
400 mL di panna per dolci da montare.

Per decorare:
zucchero a velo q.b..

IMG_1233

Procedimento:
per prima cosa preparate la base per le brioche. Scaldate leggermente il latte e successivamente, in un recipiente alto stretto, versate il lievito, con un cucchiaio di farina e uno di zucchero; chiudete con il coperchio e lasciate lievitare per circa 20 minuti.
Una volta fatto il lievitino, versatelo nella ciotola dell’impastatrice con la restante farina e lo zucchero, aggiungete le uova ed iniziate ad impastare. Quando l’impasto sarà ben incordato aggiungete il burro ammorbidito poco alla volta, facendo assorbire man mano.
Quando si sarà assorbito, prendete l’impasto e lo lavorate per poco tempo su una spianatoia con la farina ed aiutandovi con una spatola; riponete l’impasto nella ciotola, infarinata, incidete la superficie dell’impasto e fate lievitare per circa 3-4 ore.

IMG_1240
Nel frattempo preparate la crema: in una pentola versate la fecola e lo zucchero ed aggiungete il latte, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi. A questo punto ponete sul fuoco e mescolando fate addensare (ci vorrà un pò di tempo). Quando sarà ben addensata, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
In un’altra ciotola, montate la panna con lo zucchero a velo e successivamente aggiungete la ricotta setacciata.
Quando si sarà raffreddata la crema a base di fecola, latte e zucchero, unite le due creme e mescolate fino ad avere un composto liscio ed omogeneo.
Riprendete l’impasto, e formate delle palline del peso di circa 30-35 g ciascuna. Formate le palline, aiutandovi con il metodo della pirlatura (non è una parolaccia! 😄 ).
Lasciate lievitare le palline, coperte con pellicola trasparente e con un panno umido. Lasciatele lievitare per circa 30-40 minuti.
Una volta lievitate, infornatele a 180°C e cuocetele per circa 10-13 minuti. Sfornatele, lasciatele raffreddare pochissimi minuti e farcitele. Per la farcitura, fate un buchino piccolo sotto la brioche e infilate il beccuccio con la sac a poche, quello per riempire i bomboloni per intenderci: riempitele che sono ancora calde/tiepide così la struttura interna della brioche cede, lasciando spazio alla crema.
Quando le avrete farcite tutte, spolverate un pò di zucchero a velo sulla superficie e servitele su dei pirottini di carta…ancora più buone se tenute un pò in frigo, soprattutto in questo periodo più caldo.

Per la ricotta, usate quella più asciutta, che di solito si usa anche per fare le pastiere.
Per le dimensioni, si dovrebbero fare più piccole, ma sentitevi liberi di farle di qualsiasi misura.
Ricordate di conservarle in frigo, non solo per il caldo e la farcitura a base di ricotta, ma soprattutto perchè fredde sono ancora più buone!! 😛 (Che ingorda!!! 😄 ).

IMG_1237
Queste tenere brioche sono state uno degli ultimi dolci fatti a Napoli; in questo preciso istante vi scrivo da un’altra città: Torino. Trasferimento improvviso, veloce ma tanto atteso. Nella città che da tempo ormai mi affascinava ed in cui volevo andare per lavoro ma soprattutto per viverci, per avere una possibilità in più. Questa possibilità l’ho avuta, l’ho colta e adesso sono felicissima anche se ci saranno tanti altri sacrifici da fare, tra cui uno che già sto affrontando: la lontananza da tutta la famiglia e tutti gli amici. Ma so, in cuor mio, che è un sacrificio che voglio fare per me stessa, il mio futuro e per la mia famiglia che ha sempre desiderato il meglio per me, e che non finirò mai di ringraziare per la loro comprensione ed il loro supporto, soprattutto in questo momento.
Ecco…io credo nei sogni che si realizzano, credo nel sacrificio e l’impegno che ci vuole per realizzarli…io so che sto realizzando uno dei miei sogni più grandi..e ne sono contenta.

Buona notte e a presto 😉

Annunci

8 thoughts on “Prima di andare…una nuvola!

  1. Sono i fiocchi di neve di Poppella nel rione sanità a Napoli.. È lui l’inventore di codesta bontà.. Provare per credere… Complimenti per la ricetta comunque, deliziosa anche questa..In quella originale.. penso.. La ricotta è tagliata in percentuale con quella di pecora.. Retrogusto leggermente salato..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...