La prima volta è per sempre…

Devo essere sincera, quest’anno  mi fa tutto un altro effetto guardare bake off italia in tv: questo perché mi viene da pensare che effettivamente quest’anno potevo essere al posto di qualcuno, una cosa che penso ancora di più quando vedo il ragazzo che hanno ripescato inizialmente al posto di Bartolomeo. Ebbene si, se non l’avete ancora capito, quest’anno nel mese di marzo ho partecipato al casting di Bake Off italia. È stata un’esperienza davvero molto bella e soprattutto nuova ed inaspettata. 😀
Ricordo ancora l’emozione di quando mi chiamarono per partecipare al casting, la passione che ho messo per la realizzazione della torta da presentare e l’emozione di incontrare prima di tutto il grande Knam e la dolcissima Clelia, di conoscere i ragazzi che hanno partecipato alle scorse edizioni, nonché i vincitori e meritarsi tanti complimenti per la torta che portavo perché davvero bella.  In pratica avevo attirato tante persone intorno a me con questa torta e sentirsi dire poi da Gabriele (vincitore edizione 2015), da Roberta (vincitrice edizione 2014), da Patrizia e Matteo (concorrenti edizione 2015) che era bellissima e che sicuramente sarebbe piaciuta mi ha riempito il cuore di gioia.

Scattate con Lumia Selfie

Per me avevo già vinto bake off, quella era la mia vittoria. Fu una giornata molto fredda, quindi aspettare tante ore non è stato il massimo ma quella giornata difficilmente la dimenticherò per le emozioni, le risate e le belle persone incontrate e conosciute. Chissà magari l’anno prossimo è la volta buona! 😀
Per quanto riguarda la torta, l’idea era partita più di un anno fa per decidere la decorazione e la base. Alla fine si trattava di una foresta nera, ricetta di Knam, decorata con panna montata al maraschino e colorata, funghi di meringa e cioccolato temperato ed una mousse al cioccolato senza uova….il tutto disposto in modo tale da creare una decorazione che ricordasse il tronco di un albero di una foresta fiorita però. Rispecchiava il mio stato d’animo e soprattutto quella che sono…per questo poi la scelta è ricaduta su questo tipo di decorazione.
Chissà se è piaciuta ai giudici, chissà perché non è stata scelta…tanti sono i dubbi e le perplessità. Ma resto convinta che il prossimo sarà un altro anno! 😛
Per il momento vi lascio con la ricetta della foresta nera e le decorazioni di cioccolato, poi prossimamente, se riesco a rifarle, vi lascio la ricetta delle meringhe a forma di funghetto, meringhe che tutti pensavano fossero di pasta di zucchero! 😄

b8

Ingrediente pan di spagna al cacao:
8 uova,
300 g zucchero,
170 g farina,
90 g fecola di patate,
60 g cacao amaro.

Ingredienti mousse al cioccolato:
450 g cioccolato fondente,
10 g gelatina in fogli,
250 mL latte,
500 mL panna per dolci.

Ingredienti bagna:
300 mL acqua,
150 g zucchero semolato,
150 mL Maraschino.

Ingredienti panna:
500 mL panna,
50 g zucchero a velo,
50 mL Maraschino.

Ingredienti amarene in salsa:
300 g amarene,
150 g succo di amarene,
50 g zucchero semolato,
10 g farina di riso,
scorza di un limone.

Per fogli di cioccolato e decorazione tronco:
700 g cioccolato fondente.

b9

Procedimento:
Iniziamo con il pan di spagna al cacao, montando con una frusta le uova e lo zucchero. Una volta montato il composto, aggiungere la farina con il cacao e la fecola precedentemente setacciati, in due tempi, mescolando dal basso verso l’alto delicatamente senza smontare il composto. Versare l’impasto in due stampi rotondi con diametro da 24 cm e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 25-30 minuti. Intanto per la mousse al cioccolato, mettete in ammollo in acqua fredda per 10 minuti i fogli di gelatina. Tritare il cioccolato fondente e farlo sciogliere a bagnomaria, far bollire il latte e successivamente aggiungerlo al cioccolato facendolo sciogliere completamente. Quando il composto è ancora caldo, aggiungete i fogli di gelatina strizzati. Infine aggiungete la panna. Lasciate raffreddare il tutto in frigo fino al momento del suo utilizzo.
Per le amarene in salsa, far bollire il succo di amarene lo zucchero e la scorza del limone; aggiungere la farina di riso e cuocere per 3 minuti. Una volta pronta togliere dal fuoco e far raffreddare. Per la bagna far bollire l’acqua con lo zucchero ed unire, a fuoco spento il maraschino e far raffreddare. Per la panna, semplicemente montatela con lo zucchero ed aggiungete il Maraschino.
A questo punto, dovete temperare il cioccolato…non preoccupatevi è abbastanza semplice e se ci sono riuscita io, chiunque può riuscirci! 😛b11
Sciogliete il cioccolato e portatelo ad una temperatura di 40-45°C, farlo raffreddare fino a 27°C e poi riscaldatelo nuovamente a 32°C. Per questa operazione usate il bagnomaria ed un termometro, a meno che non abbiate a disposizione Knam che solo con la mano vi dice la temperatura 😄
Stendete 3 strati sottili di cioccolato su dei fogli di acetato, far raffreddare e ritagliare dei dischi di 24 cm di diametro. Per le tegole del tronco, ho posizionato una bella striscia di cioccolato fuso su un foglio di acetato, ho aspettato che si raffreddasse e ho tagliato le forme delle tegole con la punta di una specie di spillo, facendo anche dei graffi sulla superficie per ricordare un po’ le scanalature del tronco di un albero.
A questo punto montate la torta: tagliate i due pan di spagna in due parti ciascuno. Farcite il primo strato con la mousse al cioccolato, le amarene e un foglio di cioccolato. Posizionate il secondo strato di pan di spagna e bagnatelo, mettete la panna e le amarene e un foglio di cioccolato. Mettere il terzo strato di pan di spagna con mousse, amarene e disco di cioccolato ed infine chiudere con l’ultimo strato di pan di spagna. Stendere la panna su tutta la superficie della torta. Attaccare con la panna rimanente le tegole di cioccolato. Se volete fare anche le decorazioni colorate allora colorate la panna rimasta oppure ne montate altri 200 mL e decorate con beccuccio a stella per fare i fiorellini.

b6

Per decorare ho usato anche dei confettini a forma di sassolini, appena li vidi mi si illuminarono gli occhi..erano perfetti!! 😀
Che dire dei personaggi famosi di bake off..beh la Parodi era praticamente inavvicinabile, sempre circondata da una scorta…almeno per quello che ho potuto notare…come anche Knam e Clelia che si son ben prestati per un selfie. Knam è stato davvero bravo e gentile, dopo aver detto che se ci mettevamo in ordine avrebbe fatto autografi e foto si è mostrato molto disponibile..e quindi sono riuscita ad ottenere sia autografo che foto 😛 . Clelia anche lei dolcissima, un po’ mi ha ricordato mia nonna…e di nascosto era uscita dal tendone per concedersi per le foto…adora i selfie! 😄
Per il resto nulla da rimpiangere…esperienza divertente, e poi mi son vista anche in tv 😛

b1
Anzi, ho capito che nella vita i sogni vanno sempre seguiti, perché con tanta volontà possono solo realizzarsi, se non oggi di sicuro domani! 😀
Buona notte e dolci sogni 🙂

b7

Annunci

4 thoughts on “La prima volta è per sempre…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...