Torta di compleanno Rock!

Rieccomi!!
E mentre si raffredda il mio budino preferito, vi racconto di quest’altra torta.
Risale esattamente ai primi di dicembre, ed è stata realizzata per mio cugino, il mio fratellino. Lui, appassionato di musica rock, ed in particolare dei Guns n’ Roses, l’ho sempre considerato come un fratello minore; siamo cresciuti quasi insieme anche se a distanza (io a Napoli e lui a Torino) con una differenza di età di circa 10 anni. Gli voglio un bene dell’anima, anche se magari non sempre riesco a dimostrarlo, e allora per il suo compleanno cosa avrei potuto regalargli se non una torta un pò più particolare?!
Inizialmente avevo diverse idee in testa, non sapevo se fargli una torta che somigliasse al cappello di Slash, se doveva essere in pasta di zucchero o meno, che sapore dovesse avere…ma alla fine ho deciso! Una semplice torta, ricoperta di pasta di zucchero colorata che ricordasse il simbolo di questa famosa band. Bene o male è andata, quindi cake designer abbiate pietà di me e delle decorazioni fatte a mano in cui non sono molto ferrata (le rose mi hanno fatto impazzire ed infatti non ne vado molto fiera 😄 ).
Come basi, si tratta di un semplice pan di spagna e di una semplicissima crema pasticcera, e ganache al cioccolato bianco che mi serviva per tenere la pasta di zucchero.


Iniziamo subito!! 😀

Ingredienti pan di spagna:
12 uova,
4 tuorli,
500 g zucchero,
320 g farina,
120 g fecola di patate,
2 bustine lievito per dolci,
400 g burro,
aroma vaniglia.

Ingredienti per crema pasticcera:
6 uova,
1 L latte,
300 g zucchero,
100 g farina,
buccia di 1 limone non trattato,
aroma limone.

Per la bagna:
latte q.b..

Per decorare:
gocce di cioccolato,
250 g panna per dolci,
300 g cioccolato bianco,
circa 700 g pasta di zucchero bianca,
coloranti alimentari (nero, rosso, giallo, verde).

Procedimento:
come sempre io parto dalla preparazione della ganache, quindi bollite la panna e successivamente versatele sul cioccolato bianco spezzettato. Mescolate fino a quando il cioccolato sarà completamente sciolto, e se ci sono grumi, frullate. Coprite con pellicola trasparente e conservate in frigo per almeno 4 ore.
Per la crema pasticcera, fate bollire il latte con la buccia del limone; nel frattempo mescolate le uova con lo zucchero, la farina e l’aroma in una pentola con fondo più spesso. Una volta pronto il latte, eliminate le bucce di limone, filtratelo ed aggiungetelo al composto di uova, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi. Ponete la pentola sul fuoco e continuando a mescolare fate addensare la crema. Quando sarà pronta, toglietela dal fuoco e lasciatela raffreddare per 15 minuti, copritela con pellicola trasparente e conservate in frigo fino al momento della farcitura.
Intanto, per il pan di spagna, montate le uova ed i tuorli con lo zucchero e l’aroma: quando avrete ottenuto un composto spumoso e ben montato, aggiungete il burro sciolto a bagnomaria ed infine la farina, la fecola ed il lievito precedentemente setacciati. Dividente l’impasto ottenuto in due stampi rotondi con diametro di 28 cm, imburrati ed infarinati. Cuocere a 180°C per circa 30-40 minuti. Controllate la temperatura sempre con uno spaghetto o con uno stuzzicadenti.
Togliere dal forno e lasciare raffreddare i due pan di spagna per poi sformarli.
Montate a questo punto la ganache al cioccolato bianco e come sempre montatela fino ad una consistenza bella dura.
Quando i pan di spagna saranno ben freddi, tagliateli a metà, in modo da ottenere 4 dischi di pan di spagna.

Posizionate il primo disco sul vassoio dove andrà la torta: per evitare movimenti della torta (cosa che mi fa sempre molta paura), potete spalmare un pochino di crema pasticcera e poi posizionare il primo disco di pan di spagna. Fatto ciò, bagnate il disco con poco latte. Farcite il pan di spagna dapprima con la ganache al cioccolato bianco, posizionandola lungo il bordo del disco e poi spalmando al centro la crema pasticcera ed aggiungendo infine le gocce di cioccolato fondente. Fate questo fino all’ultimo strato.
Una volta terminata la farcitura, passata alla glassatura della torta: in tal caso dovete glassare l’intera torta con la ganache al cioccolato bianco lungo i bordi e sulla superficie, aiutandovi con una spatola lunga.
Lasciate la torta raffreddare in frigo per circa 1 ora. Trascorso il tempo necessario tiratela fuori e rivestitela con circa 500 g di pasta di zucchero di colore nero. Stendete bene la pasta lungo i bordi, cercando di evitare di fare grinze lungo i bordi (cosa che non sono riuscita ad evitare 😦 ) e lisciate la superficie aiutandovi con uno smoother.
La restante parte di pasta di zucchero coloratela di grigio (usando una quantità minima di colorante nero), giallo, rossa e verde. Sulla superficie della torta posizionate un disco di colore giallo e posizionate successivamente un nastrino sottile nero di pasta di zucchero. Con l’aiuto di stampi adatti, formate le foglioline. A questo punto non saprei proprio come spiegarvi la realizzazione degli altri oggetti, posso solo dirvi che, essendo la prima volta che realizzavo cose del genere, mi sono aiutata tantissimo tenendo davanti la foto del simbolo del gruppo e cercando di modellare la pasta di zucchero fino ad ottenere un risultato che gli si avvicinasse (o almeno c’ho provato 😄 ).


Tuttavia posso dirvi anche che ultimamente per la realizzazione di rose in pasta di zucchero hanno creato anche degli stampi che a vederli sembrano per ritagliare delle nuvole e invece hanno tutt’altro utilizzo. Per le spine dei rami delle roselline ho usato delle forbici con punte molto sottili, tagliando più verso la superficie e direzionandole poi verso l’alto.
La restante ganache al cioccolato bianco, coloratela di giallo o di rosso e formate dei ciuffetti lungo il bordo della torta…adoro questa cosa così si possono camuffare i piccoli difettucci. Per la bagna non esagerate perchè poi la pasta di zucchero tende a “sudare”. Per questo motivo come glassa usate sempre un grasso, tipo crema al burro o ganache al cioccolato (meglio bianco essendo formato principalmente da burro di cacao) che isola il pan di spagna dalla pasta di zucchero. Per la scritta ho prima tracciato le lettere con uno stuzzicadenti in modo da avere una linea da seguire e poi ho ricalcato con un pennarello alimentare nero.
Comunque sia, mi sono divertita molto nel realizzare questa torta, nonostante il tempo a disposizione fosse poco, diversamente dalle altre volte. Mi sono divertita tanto e soprattutto sono stata davvero contenta di farla…è stata una sorpresa e vedere la felicità di mio cugino nell’aprire la torta e quella lucina nei suoi occhi mi ha resa davvero tanto felice ma soprattutto ho capito quanto può rendere felice un’altra persona anche una semplice torta.
Questa torta e questo articolo li dedico a lui, Fabio: compagno di giochi, di risate ed il fratellino che ho sempre voluto avere. Ti voglio bene! 🙂


Detto ciò…vi lascio che vado a sformare il budino che ormai sarà bello freddo e vi do come sempre appuntamento alla prossima ricetta. 😉

Annunci

One thought on “Torta di compleanno Rock!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...