Cantucci per Natale…

Mentre inizio ad organizzarmi per Natale, per realizzare dopo due anni la mia solita produzione industriale di pasticcini e biscottini vari, mi ricordo di postare qualche articolo. Il problema è che sono così tante le foto da trasferire dal cellulare al pc che mi ci vorrebbe una giornata intera per fare questo passaggio e per scrivere qualche articolo, ma come sempre, il tempo, caro amico, viene a mancare.
Approfittando di un momento di tranquillità, della partita del Napoli che tiene impegnato anche il mio ragazzo, mi dedico a questo piccolo articolo, penso, utile per le ormai prossimissime feste natalizie. Dei dolcetti che hanno una storia che non finisce mai, sempre apprezzati a fine pasto durante tutto l’anno, ma soprattutto in questo periodo e da pucciare molto volentieri nel vino (qualsiasi esso sia); famosi in tutta Italia come “cantucci“, nati in Toscana, ma anche come “tozzetti” in Lazio e “scorzette” in Campania (o comunque a casa mia XD ), risultano facili da preparare, non troppo dolci ma soprattutto si accompagnano a tante altre delizie, tipo cioccolato 😉 .
Vi lascio la ricetta base, classica, con la semplice aggiunta di noci oltre alle nocciole/mandorle previste normalmente e proponendo la versione al cacao semplicemente con una piccola sostituzione.

Ingredienti:
400 g farina,
1 bustina lievito per dolci,
200 g di zucchero,
120 g di burro,
3 uova,
100 g mandorle,
100 g noci,
aroma vaniglia,
1 pizzico di sale.

Per spennellare:
1 tuorlo.

Procedimento: 
all’interno di una ciotola abbastanza capiente, mescolare il burro, ammorbidito a temperatura ambiente, con lo zucchero e l’aroma. Quando lo zucchero si sarà amalgamato bene con il burro, aggiungere le uova una alla volta, aspettando sempre che l’uovo aggiunto si sia assorbito prima di aggiungere l’altro.
Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungere in una sola volta la farina con il lievito setacciata e, continuando a mescolare, impastare fino ad avere un impasto compatto e liscio. Spostate il tutto su una spianatoia leggermente infarinata e compattate ulteriormente il composto aggiungendo anche le mandorle e le noci intere.
A questo punto, formate dei filoncini ed appiattiteli leggermente sulla superficie, fino ad avere un filoncino largo 3 dita ed alti 1-2 dita.
Disporre i filoncini su una teglia foderata con carta forno o infarinata, avendo cura di disporli distanti l’uno dall’altro dal momento che durante la cottura aumentano di volume. Spennellare la superficie con un tuorlo sbattuto e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti.
Trascorso il tempo necessario, sfornate i filoncini, lasciarli intiepidire e tagliare in diagonale delle fette larghe circa 2 cm, proprio come delle fette di pane. Infornare nuovamente le fette ottenute, distese su un fianco, e cuocere per 100°C per altri 10 minuti, lasciando che prendano colore su entrambi i lati, rivoltandoli a metà cottura finale per farli asciugare in modo omogeneo.
A cottura terminata, sfornate i cantucci e lasciarli raffreddare bene prima di divorarli 😛

Partendo da questa ricetta base, è possibile realizzare davvero tante varianti: una prima variante è quella di poter sostituire 30 g di farina con altrettanta fecola di patate, per rendere i cantucci croccanti ma ancora più friabili. Altra modifica è sul contenuto di frutta secca, è possibile realizzarli con pistacchi, nocciole, anacardi, arachidi, bacche di goji, cranberry ed altri frutti essiccati.
Per renderli ancora più golosi, potete sostituire 30 g di farina con 30 g di cacao amaro, e soprattutto sentitevi liberi di liberare il vostro essere golosi ricoprendoli col cioccolato (al latte, fondente o bianco).

Altra piccola attenzione è nel taglio delle fette quando sfornate i filoncini: per avere una taglio netto senza che si rompano o sbriciolino le fette, iniziate con un piccolo taglio sulla superficie del filoncino, ed arrivati ad un terzo date un taglio netto col coltello in modo tale che se dovesse esserci una nocciola o altro si taglio in modo preciso (anche se qualcuna andrà sempre per fatti suoi >.< ).
Detto ciò vi lascio una buona notte, scusandomi ovviamente per la latitanza, e soprattutto dandovi appuntamento a presto con tante altre ricette. 😉

 

Annunci

2 thoughts on “Cantucci per Natale…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...