Fran-Cheesecake

E se ti chiedono di realizzare una tortina per un diciottesimo, da festeggiare in casa con pochi parenti, cosa fai non la realizzi? Ovvio che si.
Il nome di questa torta è dedicato ad una mia collega: con un carattere forte e dal gusto deciso, come quello del formaggio di una cheesecake, ma con un cuore tenero e super dolce, come quello di una crema pasticcera alla vaniglia.
Lei, Francesca, delle mie stesse origini, ormai la considero come una grande amica e sorella, sempre pronta a sapermi consigliare e pronta a farmi sorridere.
Dedicata a lei, ma soprattutto al festeggiato, suo figlio.
Questa torta è nata dal loro amore verso la cheesecake e poi da una piccola idea che avevo in testa da un pò di tempo su come realizzarla, in particolare per la decorazione che per me è stata davvero un pò più elaborata.
Per la prima volta usato il foglio di acetato, e la decorazione con fragole tagliate e posizionate intorno ad anello.
Passiamo subito alla ricetta 😉

Ingredienti base:
200 g di biscotti tipo Digestive,
80 g di burro fuso.

Ingredienti cheesecake:
250 g di formaggio fresco spalmabile (tipo Philadelphia),
250 g mascarpone,
200 g panna per dolci,
120 g di zucchero a velo,
10 g di gelatina in fogli,
aroma vaniglia.

Ingredienti crema pasticcera:
2 tuorli,
50 g zucchero,
15 g farina,
150 mL di latte,
buccia di 1/2 limone,
5 mL estratto di vaniglia.

Per decorare:
300 g fragole fresche,
biscotti di frolla a piacere (facoltativo),
gelatina in polvere q.b.,
300 g di marmellata di fragole,
1 foglio di gelatina.

Procedimento:
come primo passaggio, macinare finemente, magari con un mixer, i biscotti ed aggiungere il burro fuso. Amalgamare il tutto fino ad avere un composto sabbioso ed omogeneo.
Con l’aiuto di un anello in alluminio, con diametro di 22 cm, versate il composto sul fondo e premere con il dorso di un cucchiaio per compattare meglio la base. Lasciare in frigo per almeno 30 minuti, o fino al completamento del dolce.
Per la crema pasticcera alla vaniglia, riscaldare il latte con la buccia di limone e portare ad un leggero bollore, spegnere il fuoco e lasciare in infusione per 10 minuti. Mescolare i tuorli con lo zucchero, la vaniglia ed aggiungendo la farina. Aggiungere il latte filtrato e mescolare per amalgamare il tutto; portare sul fuoco e mescolando continuamente fare addensare la crema. Una volta cotta, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare per 10 minuti e poi coprire con pellicola trasparente a contatto con la superficie della crema. Utilizzare la crema solo quando sarà ben fredda.
Intanto prepariamo la crema al formaggio: lasciare in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina ed in una ciotola capiente, ammorbidire leggermente con una spatola il mascarpone; aggiungere il formaggio spalmabile e montare con le fruste. Aggiungere tutto lo zucchero a velo precedentemente setacciato ed infine gli aromi.
A questo punto montare a neve ferma la panna, tenendone da parte 3 cucchiai non montati.
Strizzare i fogli di gelatina e scioglierli nei 3 cucchiai di panna non montata. Quando la gelatina sarà completamente sciolta, aggiungerla al composto di mascarpone e formaggio ed amalgamare bene col composto.
Aggiungere in due riprese la panna montata, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto per evitare che si smonti il composto.
Dividere tutto l’impasto a base di formaggio in due porzioni. Intanto tagliare le fragole in verticale e disporle lungo la parete dell’anello rivestito con un nastro di acetato. Una volta completato il giro di fragole, versare sulla base la prima porzione di crema al formaggio, cercando di stendere bene l’impasto per evitare zone vuote senza crema. Con l’aiuto di una sac a poche, anche senza beccuccio o con beccuccio liscio rotondo largo almeno 5 mm, adagiare la crema pasticcera alla vaniglia, cercando di formare proprio dei cerchio su tutta la superficie della crema al formaggio. Fatto ciò, versare la seconda porzione di crema al formaggio, cercando anche in questo caso di riempire gli spazi vuoti.
Scaldare leggermente la marmellata in un pentolino ed aggiungerci poi il foglio di gelatina ammorbidito e strizzato. Quando sarà ben sciolto e si sarà raffreddato (tempo 5 minuti perchè non dovrà bollire), versare la marmellata sulla superficie della cheesecake, facendola passare però sul dorso di un cucchiaio, per evitare che possano formarsi dei buchi nella crema per il peso della marmellata.
Lasciare raffreddare la cheesecake in frigo per almeno 1-2 ore. Dopodiché decorare con altre fragole tagliate e se volete con biscottini a tema e rivestire la frutta con la gelatina alimentare pronta e fatta raffreddare aiutandovi con un pennello da cucina.

Importante da sapere: la gelatina sciolta non aggiungetela alla panna montata ma sempre alla parte del formaggio, altrimenti vi verranno fuori delle “simpaticissime” palline di gelatina che sentirete poi nella torta finita, provato per errore e di conseguenza sono stata costretta a rifarla interamente.
Come gusti oltre che con le fragole, che magari non sono di stagione, potete provare con ganache al cioccolato fondente e magari decorare l’intorno con delle nocciole pralinate o delle mandorle. O ancora è possibile aggiungere all’impasto della crema al formaggio circa 30 grammi di farina di cocco, o delle paste aromatizzate per personalizzare la vostra torta, come anche la copertura non solo con marmellata di fragole, ma anche di ciliege o mirtilli…e chi più ne ha più ne metta.  😛
A questo punto faccio che salutarvi, augurarvi una buona domenica e darvi appuntamento alla prossima ricetta 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...