Santa Martina e una Ruffle Cake

Giustamente qualcuno direbbe che Santa Martina è ormai passato, però vi riporto la ricetta di questa torta che mi è piaciuta davvero tanto!! Sopratutto per la decorazione.
E’ risaputo che le decorazioni con la sac à poche sono le mie preferite ed ormai i video su youtube di tutte le torte decorate così li sto consumando cercando sempre di applicare nella pratica tutto quello che ho imparato guardandoli.
In questo caso vi parlo della Ruffle Cake: detta così perchè sta ad indicare la decorazione che ricorda le balze di un vestitino per ballerine, tramite queste increspature di crema. Il colore usato è stato il rosa, e le balze sono state fatte verticalmente, ma si possono fare anche orizzontalmente o seguendo i tratti di onde.
Insomma è davvero tanto carina e semplice da fare come decorazione, ottima ad esempio anche per un battesimo.
Per la decorazione ho usato la bocchetta n° 125 della Wilton.
Per la base invece, ho usato la madeira cake. Un impasto ben diverso da quello del pan di spagna, infatti è molto più compatto e per bagnarlo ce ne vuole parecchia di bagna, ma è ottima anche da mangiare così, appena sfornata o magari cuocerla nello stampo del plumcake. Buonissima! 😛
E poi oltre alla ganache al cioccolato bianco per le decorazioni, ho usato una gustosa crema allo yogurt per farcire la torta!
Ora vi dico tutto!! 😉

IMG_1093

Ingredienti per base (madeira cake):
8 uova,
400 g di burro,
400 g di zucchero semolato,
1 bustina di lievito per dolci,
scorza grattugiata di 1 limone,
circa 50 mL di limoncello.

Ingredienti per la farcitura (crema allo yogurt):
250 g di yogurt alla vaniglia,
400 mL di panna per dolci,
4-5 cucchiai di zucchero a velo,
croccantini di cereali ricoperti di cioccolato o semplicemente gocce di cioccolato q.b..

Ingredienti per la ganache al cioccolato bianco:
600 g di cioccolato bianco,
600 mL di panna per dolci,
colorante rosso ciliegia q.b..

Per la bagna:
circa 250 mL di acqua,
circa 250 mL di limoncello.

IMG-20160130-WA0032

Procedimento:
iniziamo col preparare la ganache, così avrà tutto il tempo per raffreddarsi per bene. Quindi fate bollire per bene la panna per dolci e poi versatela sul cioccolato bianco spezzettato. Mescolate fino a quando tutto il cioccolato non si sarà sciolto del tutto. Coprite con pellicola trasparente, ponendola a contatto con la superficie della ganache e lasciatela in frigo per tutta la notte. Per la torta madeira, montate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero, fino ad ottenere una crema soffice e cremosa. Aggiungete un uovo alla volta, facendolo incorporare nell’impasto prima di aggiungere quello seguente. Fate così fino a quando non terminano le uova. Aggiungete a questo punto gli ingredienti secchi, quindi farina e lievito, setacciati ed amalgamate al composto. Infine aggiungete il limoncello e la scorza di limone grattugiata.
Versate il composto in due stampi rotondi con diametro di 18 cm, dividendo l’impasto in parti uguali. Lo stampo deve essere imburrato e foderato con carta forno.
Cuocete a 180°C per 1 ora e 15 minuti.
Una volta cotta, tirate fuori dal forno le due torte e lasciatele raffreddare. Una volta raffreddate, toglietele dagli stampi e dividetele in due parti uguali. In questo modo otterrete 4 dischi di torta madeira uguali e livellateli, magari tagliando le montagnelle che di solito si formano durante la cottura.

IMG_1109
Nel frattempo che continuano a raffreddarsi i dischi della base, preparate la farcitura, montando la panna per dolci con lo zucchero: montatela per benino, deve diventare di una consistenza più dura, ma non troppo. Aggiungete lo yogurt e continuate a mescolare. Lasciate la crema in frigo fino a quando non dovrete farcire la torta.
Posizionate un disco su un vassoio, bagnatelo con la bagna al limoncello e acqua, aggiungete la crema allo yogurt, spargete le gocce di cioccolato e coprite con una altro disco. Fate così fino all’ultimo disco che anch’esso dovrà essere bagnato.
Ricoprite la torta con la restante crema allo yogurt, livellando bene la crema con una spatola.
Una volta rivestita per bene e tolta la crema in eccesso, con il lembo della spatola, tracciate delle righe verticali lungo i fianchi della torta, distanti circa 2 cm. La stessa cosa sulla superficie della torta, formando una raggiera. Questo servirà per avere delle linee guida mentre decoriamo la torta! 😉

IMG-20160130-WA0020
Iniziate a decorare la torta con la ganache al cioccolato bianco che avrete montato in precedenza, a consistenza dura. Proprio a tale proposito, vi volevo lasciare un video che ho fatto mentre la decoravo per farvi vedere il movimento da seguire (ad un certo punto lo seguivo anche con la testa XD ). Ovviamente, quando decorate, la parte più larga della bocchetta deve andare verso l’interno, cioè a contatto con la torta. Purtroppo non lo riesco a caricare per il formato non supportato :/ Però vedrò di metterlo sulla pagina facebook…così lo potete vedere da lì. Appena lo riesco a pubblicare vi lascio il link stesso qui nell’articolo! 😉

IMG_1094

Per la parte superiore bisogna fare lo stesso movimento. A questo punto, spargete qualche altra goccia di cioccolato qua e là e la torta è terminata!
Credetemi che è più facile a farlo che a dirlo…
La prossima torta già ho in mente di farla con un’altra decorazione molto carina e di effetto… 😉
Le decorazioni esterne le potete realizzare anche con la crema al burro, oppure con la ganache di un altro tipo di cioccolato (al latte o fondente).
Per la crema allo yogurt, non avrete bisogno di usare l’aroma perchè già sarà presente nello yogurt alla vaniglia. Ho usato uno yogurt biologico, quindi c’erano tutti i semini della vaniglia ben visibili, e nella crema si sentiva davvero tanto ed era molto gradevole.

IMG_1110
Dopo questa bella torta…vi do appuntamento alle prossima ricette che però saranno tutte di rustici 😉
Quindi amanti del salato sarete soddisfatti anche voi 😀
Buona giornata e a presto ;D

Annunci

5 thoughts on “Santa Martina e una Ruffle Cake

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...